fbpx
RICERCA UN PROGETTO

Modificato il funzionamento degli uffici e dei servizi pubblici

OPERATORI DI STRADA: Outsiders Firenze e Prato

L’Unità di strada di riduzione del danno che si rivolge a consumatori attivi di sostanze psicoattive è presente sia a Firenze che a Prato. Distribuisce siringhe, disinfettante e acqua sterile, guanti, preservativi e Naloxone (il farmaco salvavita in caso di overdose da eroina)

Per sapere precisamente dove trovarci chiama:

Outsiders Firenze: 349.56.56.474

Outsiders Prato: 349.55.64.977

CENTRO JAVA

Il Centro Java sarà aperto martedì e giovedì, dalle 15 alle 17. Gli altri giorni potete chiamare a questi numeri:

  • LUNEDÌ e VENERDÌ (H15-19) 331.1774856 anche whatsapp
  • MAR-MERC-GIOV (H15-19) 335.7882588

Potete scrivere FB Centro Java o alla mail centrojavafi@gmail.com. Le consulenze rimangono attive via skype.

Progetto Insider

Gli operatori ci sono circa 4 volte a settimana a Firenze, sono aggiornati su tutti i servizi per i senza fissa dimora e bassa soglia in generale.

CIP (Collegamento Interventi Prostituzione)

L’ unità di strada dedicata alle persone che si prostituiscono è al momento raggiungibile telefonicamente.

Cell. 335 7307395 e su Facebook: Vivian Love

CONSULENZE MEDICHE

MEDU- Medici per i Diritti Umani

Se non hai un medico di base, hai dei sintomi (come febbre, tosse, raffreddore, mal di gola) e non sai cosa fare chiama questo numero  335.18.53.361. Rispondono dei medici che possono consigliarti.

AMBULATORI Ambulatorio Medico Stenone – Via del Leone 35

Ambulatorio medico generale (per pazienti che non hanno sintomi da COVID)

Aperto lunedì- venerdì dalle 15 alle 18

Ambulatorio emergenze odontoiatriche  – Aperto mercoledì

dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 15 alle 18

Centro Diurno La Fenice

La Fenice è aperta a chi ha già fatto il primo colloquio. Se non ci sei mai andato chiama gli operatori di strada di Outsiders o del Centro Java.

Dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 (docce e colazioni) e dalle 14 alle 16 (per un numero max di 8 pers, colloqui e merende)

Sabato (colazioni, non c’è servizio doccia) dalle 9 alle 12

Mense

Firenze:

Caritas: Via Baracca – Piazza SS Annunziata 2. Aperte, senza bisogno di tessera, dalle 11 alle 13

Prato:

Associazione La Pira: via del Carmine 18 – dalle 10 alle 12,45

SERVIZI AMMINISTRATIVI PER IMMIGRAZIONE

Sportello Immigrazione

Gli operatori rimangono raggiungibili e forniscono informazioni relative alle normative sull’immigrazione e sulle aperture dei servizi amministrativi in questi giorni.

  • telefono: 055 276 7078 – 055 276 7019- 055 276 7008
  • email: immigr@comune.fi.it
  • Skype: immigr.comunefirenze

Orari:

  • Lunedì 9- 12.15
  • Martedì 9-12.15 e 14-16.45
  • Mercoledì 9-12.45
  • Giovedì 9- 12.15 e 14-16.45
  • Venerdì 9-12.15

VIOLENZA DI GENERE E VITTIME DI TRATTA

Centro Antiviolenza Artemisia

Il Centro Antiviolenza Artemisia garantisce risposta telefonica dalle 10 alle 17 dal lunedì al venerdì, al numero 055.60.13.75

Numero Verde Antitratta Toscano

800 186 086: numero verde dedicato al sostegno delle vittime di tratta, è gratuito e attivo 24h.

NUMERO VERDE ANTITRATTA

SERVIZI AMMINISTRATIVI PER IMMIGRAZIONE

Qui invece trovate le informazioni sulle modifiche alle procedure di richiesta e rinnovo permesso di soggiorno per i cittadini stranieri residenti a Firenze, cliccare sulla lingua di riferimento per scaricare il pdf.

Avviso ai cittadini stranieri residenti in Provincia di Firenze

(Aggiornato il 17/03/20)

  • La Questura di Firenze è chiusa da mercoledì 11 marzo per 30 giorni;
  • Il termine di 60 giorni per il rinnovo del permesso di soggiorno è sospeso per 30 giorni;
  • Il termine di 8 giorni dall’ingresso in Italia per richiedere il permesso di soggiorno è sospeso per 30 giorni;
  • La Questura di Firenze resta aperta solo per le persone che devono richiedere la protezione internazionale;
  • Fino al 3 aprile non sono consentiti viaggi all’estero o in Italia per turismo, ma solo per comprovate esigenze di lavoro, situazioni di necessità o motivi di salute;
  • Lo Sportello Unico Immigrazione della Prefettura di Firenze riceve solo su appuntamento.

Prima di contattare la Questura o la Prefettura, consigliamo di rivolgersi allo Sportello immigrazione del Comune di Firenze per informazioni e chiarimenti:

– inviando una e-mail a immigr@comune.fi.it;

– chiamando i numeri

  • 055 27 67 078
  • 055 27 67 008
  • 055 27 67 019

Orari di apertura:

Lunedì 9.00 – 12.15

Martedì 9.00 – 12.15 e 14.00 – 16.45

Mercoledì 9.00 – 12.45

Giovedì 9.00 – 12.15 e 14.00 – 16.45

Venerdì 9.00 – 12.15

Covid-19: cosa posso fare? Indicazioni in diverse lingue sulle disposizioni di legge e comportamenti da tenere per prevenire il contagio

 

Servizi utili e orari uffici pubblici Firenze

  1. QUESTURA DI FIRENZE: 

Via Zara, 2 – 50129 FIRENZE ( Dove siamo)

  •  telefono: 055/49.771 – U.R.P. 055.4977602/3
  •  email: (solo per informazioni) urp.quest.fi@pecps.poliziadistato.it

A seguito del D.P.C.M. del 9 marzo 2020, che ha vietato di ogni forma di assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico, il Ministero dell’Interno – Direzione Centrale per l’Immigrazione e la Polizia delle Frontiere ha disposto la CHIUSURA TEMPORANEA al pubblico degli Uffici Immigrazione di tutta Italia almeno per i prossimi 30 giorni.

https://questure.poliziadistato.it/it/Firenze/articolo/14445e67859130042582522580

  1. PREFETTURA DI FIRENZE:

http://www.prefettura.it/firenze/news/News-22969.htm

Ufficio Immigrazione

Il pubblico si riceve solo su appuntamento da prendere tramite i seguenti numeri:

Per informazioni 0552783643 – 622 (fino alle ore 12) oppure scrivere a     immigrazione. pref_firenze@interno.it

SERVIZIO TELEFONICO APERTO DALLE 9 ALLE 11 DAL LUNEDI’ AL VENERDI’

Conversioni – Stagionali – Art.27 T.U. Imm. 0552783735 – 0552783776

Accoglienza                                                     0552783551 – 0552783770

Ricongiungimenti Familiari                            0552783749 – 0552783646

Appuntamenti Ingresso Ricong. Fam.           0552783625

I.T.L. Ispettorato Territoriale del lavoro       0554604536

  1. COMUNE DI FIRENZE: 

https://www.comune.fi.it/coronavirus?language_content_entity=it

Per contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID-19, fino al 3 aprile, il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri DPCM 9.3.2020:

-impone di evitare ogni spostamento, tranne quelli per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità e spostamenti per motivi di salute.

Accoglienza invernale_ prorogato fino  a 25 marzo

Coronavirus, Firenze: accoglienza invernale per senza tetto prorogata a 25 marzo

  1. MNISTERO AFFARI ESTERI- VIAGGIARE SICURI:

http://www.viaggiaresicuri.it/documenti/FOCUS%20CORONAVIRUS.pdf

CONSULATRE IL VADEMECUM PER I VIAGGIATORI OPPURE SCARICA L’APP “UNITA DI CRISI”

  1. ATAF:

http://www.ataf.net/it/ataf.aspx?idC=2&LN=it-IT

Nell’ambito delle misure di contenimento dell’emergenza COVID-19, si comunica che, da Lunedì 16 Marzo 2020, il servizio si svolgerà con orari ridotti e terminerà alle ore 20:30 circa.

  1. REGIONE TOSCANA- SANITA’

https://www.regione.toscana.it/-/sospesa-la-penalit%C3%A0-per-mancata-disdetta-di-visite-ed-esami

Nei 180 giorni di emergenza proclamati con atto nazionale, è stato sospeso il cosiddetto ”MALUM” ovvero le penalità previste in caso di mancata disdetta delle prestazioni ambulatoriali entro 48 ore prima della erogazione.

La sospensione è stata disposta con Ordinanza del Presidente della Giunta regionale 6 del 2 marzo 2020

  1. TRIBUNALE DI FIRENZE

Le udienze al tempo del coronavirus

Rinviate e regolamentate le udienze civili e penali leggi decreto.

8. FORZE DEL ORDINE: ⚠⚠⚠⚠⚠⚠⚠⚠⚠⚠⚠⚠⚠⚠⚠⚠

Le Forze dell’Ordine danno un chiarimento sulle autocertificazioni e spiegano perchè stamattina sono già partite le prime denunce.

Non è che se uno compila l’autocertificazione può andare dove vuole.

Bisogna stare a casa! 🏠🏠🏠🏠🏠🏠🏠

Ci si può spostare solo per:

– lavoro 👩‍💻

– necessità 🥩💊

– salute 🏥

Al momento del controllo vi fanno dichiarare e firmare perchè vi state spostando. Fatto questo la pattuglia 🚔 verifica (es. chiamando in azienda🏢, chiamando il vostro medico👨🏻‍⚕, etc… in base a quello che dichiarate).

Se scoprono che quello che avete dichiarato non è vero, vi beccate due denunce 🔴: una per la violazione dell’ordinanza di salute pubblica coronavirus (art. 650 C.P.) e l’altra per dichiarazioni mendaci (art. 495 C.P.).

Ho fatto questa precisazione perchè molti pensano che non ci sono i controlli o che basta l’autorizzazione, non è così.

Fare la spesa solo nel proprio comune e per articoli di prima necessità! Fare la spesa, non fare shopping! Una persona per famiglia 1⃣.

Se siete in 3 in macchina e state andando a fare la spesa, denuncia 🔴.

Max numero di persone in macchina 2, il guidatore e 1 passeggero posteriore.

“Anche chi va a piedi deve portare l’autocertificazione” 📄. Lo afferma il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli, in conferenza stampa sull’emergenza coronavirus.

CONSEGUENZE:

art.650 codice penale (arresto fino a 3 mesi o ammenda fino a € 206,00);

art.495 codice penale (reclusione da 1 a 6 anni)

  1. AGENZIA DELLE ENTRATE:

https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/cs-10-marzo-2020

Emergenza Coronavirus Uffici territoriali e uffici provinciali territorio aperti solo per la ricezione di atti. 

In relazione all’emergenza sanitaria derivante dalla diffusione del Covid-19 e a seguito dell’emanazione del DPCM del 9 marzo 2020, a partire da oggi 10 marzo presso gli Uffici territoriali e gli Uffici provinciali dell’Agenzia delle entrate è necessario ridurre al minimo l’affluenza dei contribuenti. Al fine di contenere il rischio di diffusione del contagio, si reitera l’invito all’utilizzo dei canali telematici per la richiesta dei servizi. Presso le sedi degli uffici sarà possibile consegnare documenti e richiedere servizi per la successiva lavorazione in back-office. Si ricorda che è possibile ricorrere all’utilizzo della posta elettronica certificata (gli indirizzi sono riportati sul sito Internet www.agenziaentrate.gov.it, nell’area nazionale e in quelle regionali) per la presentazione di istanze e documenti che saranno lavorati in back- office, il cui esito sarà comunicato dall’ufficio sempre con posta elettronica.

Per i servizi di assistenza di carattere generale è attivo il numero verde 800.90.96.96, contattabile da telefono fisso, o il numero 06/96.66.89.07 tramite cellulare.

Chiusura temporanea dell’Ufficio Immigrazione della Questura

seguito del D.P.C.M. del 9 marzo 2020, che ha vietato di ogni forma di assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico, il Ministero dellInterno Direzione Centrale per lImmigrazione e la Polizia delle Frontiere ha disposto la CHIUSURA TEMPORANEA al pubblico degli Uffici Immigrazione di tutta Italia almeno per i prossimi 30 giorni.

Ecco le altre disposizioni:

•  gli appuntamenti già fissati da Poste Italiane verranno modificati e comunicati tramite SMS, mentre quelli già fissati tramite CUPA Project verranno modificati e comunicati tramite e-mail dallUfficio Immigrazione.;

i documenti integrativi e le memorie relativi ai procedimenti in corso dovranno essere trasmessi allindirizzo PEC immig.quest.fi@pecps.poliziadistato.it in formato PDF ed allegando la ricevuta dellistanza e la nota consegnata dallUfficio con lindicazione della documentazione mancante;

tutti i termini del procedimento finalizzato al rilascio/rinnovo del permesso di soggiorno sono prorogati di 30 giorni, quindi non è indispensabile inviare con urgenza la documentazione al fine di non congestionare la casella di posta;

l’attività dellUfficio Immigrazione, compatibilmente con le esigenze di ordine e sicurezza pubblica, continuerà a definire le pratiche in corso di valutazione ed evitare eventuali conseguenze negative sulla posizione di soggiorno di tutti gli utenti;

per ogni informazione relativa alle pratiche in corso o in materia di permesso di soggiorno, è disponibile lindirizzo immigrazione.fi@poliziadistato.it, al quale si chiede di inviare una sola email per ogni richiesta allegando la ricevuta dellistanza e copia del passaporto al fine di facilitare limmediata risposta;

la Questura raccomanda di seguire tutte le citate indicazioni evitando di recarsi presso i locali dellUfficio Immigrazione, che rimarranno aperti solo per le esigenze degli utenti che hanno necessità di esprimere la volontà di richiedere protezione internazionale.

via alla fonte