fbpx
RICERCA UN PROGETTO







Carcere - CAT Cooperativa Sociale
32
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-32,bridge-core-1.0.6,ajax_updown_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-18.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive
 

Carcere

CARCERE ADULTI E AREA PENALE ESTERNA

In carcere la C.A.T. lavora dal 2007 con progetti di tutela della salute (prevenzione delle malattie infettive, attività educative per tossicodipendenti) e nell’area trattamentale (laboratori espressivi, artistici, educativi). Nella Casa Circondariale di Sollicciano una nostra operatrice aggiunta al servizio del Ser.D. fornisce orientamento socio-sanitario ai detenuti tossicodipendenti e segue i percorsi di gruppo gestiti dai nostri esperti: teatro, musicoterapia, yoga, autobiografia e foto language.

Dal 2019 C.A.T. coordina un gruppo di Attività culturali sia a Sollicciano che al Gozzini (musica, danza, scrittura creativa, murales, ceramica, attività con i cani), e gestisce il progetto Operatore di Sezione a Sollicciano, finalizzato a promuovere e stimolare la partecipazione alle attività. All’Istituto a custodia attenuata M. Gozzini si svolge dal 2014 un laboratorio di musica rap inserito nella nostra etichetta Sbarre Mic Check (link). Negli anni abbiamo gestito percorsi di Teatro dell’Oppresso e laboratori di tatuaggio, abbiamo lavorato anche alla Dogaia di Prato e all’OPG di Montelupo. Con i progetti “Lumen” e “Issare”, seguiamo persone in Area Penale Esterna, per sostenere la loro rete di relazioni familiari e sociali, e favorire il loro reinserimento socio-lavorativo. Facciamo parte del Coordinamento Toscano Teatro in Carcere.

  • Referente: Daniele Bertusi
  • Committenza: USL Centro, Regione Toscana, Ente Cassa di Risparmio di Firenze
  • Localizzazione sul territorio: Via Girolamo Minervini 2r, Sollicciano, Gozzini, territorio della Città Metropolitana di Firenze.

CARCERE MINORILE E AREA PENALE ESTERNA

La C.A.T. opera presso Gli Istituti Penali per Minorenni di Firenze (dal 2007) e di Pontremoli (dal 2016), all’interno delle Aree Educative, con attività tese a fornire ai ragazzi competenze espressive, artistiche, relazionali e lavorative. A Firenze, dal 2007, gestiamo un laboratorio di musica rap, dal quale è nata la nostra etichetta Sbarre Mic Check, e un servizio di Mediazione linguistico-culturale.

A Pontremoli (Istituto femminile) due nostre operatrici supportano l’Area Educativa e gestiscono le attività trattamentali svolte tramite nostri esperti: musicoterapia, ginnastica, cucito, parruccheria, fotografia, editoria. Sul territorio, con il progetto “Tournant”, seguiamo un gruppo di ragazzi in carico all’Ufficio Servizio Sociale per Minorenni (USSM) nei percorsi di Messa alla Prova, scolarizzazione, formazione, tirocinio.

  • Referente: Daniele Bertusi (mail)
  • Committenza: Regione Toscana, IPM Firenze, IPM Pontremoli, CGM di Firenze
  • Localizzazione sul territorio: Via degli Orti Oricellari, 18, Firenze, Via IV Novembre 15, Pontremoli, territorio della Città Metropolitana di Firenze.