fbpx
RICERCA UN PROGETTO
 

SPORTELLI IMMIGRATI

Gli sportelli di informazione e orientamento per immigrati sono strumenti importanti per favorire l’integrazione, la partecipazione e il senso di cittadinanza degli stranieri, oltre a rappresentare un punto di connessione per tutti gli attori coinvolti nel processo di integrazione: servizi e istituzioni pubblici, pubblico e privato sociale, volontariato, agenzie, etc…

Attraverso un modello integrato con gli Enti Locali (coprogettazione e cogestione dei servizi), CAT gestisce gli sportelli del comune di Firenze, Calenzano e Campi Bisenzio. In particolare, CAT gestisce da oltre dieci anni, insieme al Comune di Firenze lo Sportello Immigrazione, rivolto ai cittadini stranieri e immigrati, extracomunitari e non, che si interfacciano con l’amministrazione pubblica sul tema delle normative sull’immigrazione e del soggiorno in Italia. Esso si occupa del diritto dell’immigrazione e lavora in sinergia con le Direzione del Comune che si relazionano con i cittadini stranieri, oltre che la Prefettura e la Questura.

Valido strumento per i cittadini per restare connessi con i vari uffici del territorio e assicurarsi una permanenza legale sul territorio. Lo sportello rappresenta un anello di congiunzione tra i vari uffici, il territorio e la cittadinanza. Lo sportello immigrazione offre servizi di informazione, consulenza e orientamento in materia di immigrazione e asilo, informazione anagrafica (modulistica e appuntamenti), assistenza, su appuntamento, alla compilazione di domande tramite applicativi telematici (es. rinnovo permessi di soggiorno, ricongiungimenti familiari, test di lingua italiana ecc.), mediazione linguistico culturale, presentazione e ritiro della certificazione dell’idoneità alloggiativa. È aperto dal lunedì al venerdì, risponde alle richieste di consulenza e informazione sia telefonicamente che in front office, a Villa Pallini, in via Baracca 150p.

Committenza: Comune di Firenze, Comune di Campi Bisenzio e Comune di Calenzano

Dislocazione sul territorio: Firenze, Campi Bisenzio e Calenzano.

Responsabile: Linda Hasanaj